Di Marco (Originale Pinsa Romana): «La PINSA di DentroFuori è un prodotto veramente buono, assolutamente da consigliare»

di Luca Priori

DentroFuori è stata la prima pinseria ad essere certificata dall’associazione Originale Pinsa Romana di cui sono presidente. Onestamente ritengo che la PINSA di DentroFuori sia un prodotto veramente buono, uno dei migliori che consiglio spessissimo a chi mi chiede dove sia possibile degustare una PINSA romana. Il brand DentroFuori mi piace sia dal punto di vista dell’immagine che del format, ha il vantaggio di essere stato creato da una persona che non proviene da questo settore, sembra un paradosso ma è così. Chi è del mestiere spesso è incanalato in format mentali che impediscono di vedere altro. Cristian Federici provenendo da tutt’altro ambito imprenditoriale si è avvicinato a questo mondo ed è riuscito a dare un taglio e una proposta diversa dalle classiche pizzerie. Questo è uno dei motivi per i quali sta avendo questo successo”.

Con queste parole Alberto Di Marco, figlio di Corrado l’inventore della PINSA ROMANA, ha definito DentroFuori.

DentroFuori_Prima Pinseria Certificata_Originale Pinsa Romana

Alberto Di Marco ha poi parlato dell’attività dell’associazione Originale Pinsa Romana di cui è legale rappresentante: “Tutto è nato da un’idea: creare una realtà che promuovesse e tutelasse la PINSA ROMANA. Insieme ad un gruppo di professionisti del settore, che fanno parte del consiglio direttivo, abbiamo deciso di fondare questa associazione, attraverso la quale permettiamo al consumatore di scoprire dove è possibile degustare una PINSA ROMANA originale che rispetti il capitolato di produzione. In questo senso c’è un direttivo di professionisti che esamina ogni richiesta di certificazione e decide se la procedura è conforme al disciplinare e il risultato finale rispondente agli standard qualitativi. Una volta che questo esame viene superato, si è inseriti all’interno della mappa online delle Pinserie certificate e rilasciato uno stemma con un numero dell’albo. Lo scopo principale è premiare chi fa un lavoro eccellente e mettere nelle condizioni il consumatore di identificare i luoghi dove poter mangiare PINSA ROMANA di ottimo livello”.

Il numero uno di Originale Pinsa Romana ha infine dato una definizione di PINSA: “Per me non è solo un prodotto, è una sorella. Mio padre Corrado ha tre figli maschi e una femmina: la PINSA. La PINSA nasce nel 2001 dall’idea di mio padre che voleva andare a proporre, all’interno del mercato della pizza che nelle sue proiezioni si sarebbe saturato come lo è oggi, un prodotto nuovo con caratteristiche uniche. Sembrava un’idea folle quando me ne parlò, credevo stesse scherzando. All’inizio ho pensato fossero i primi segni di demenza senile di mio padre, classe 1945, invece è stata un’intuizione geniale. La PINSA è fantastica, ho la fortuna di fare un lavoro che mi piace e mi da grande soddisfazione. Tutti i locali che fanno PINSA hanno un grande successo in tutto il mondo: dalla Russia agli Stati Uniti, fino ad arrivare agli Emirati Arabi Uniti. Per me è qualcosa di veramente esaltante. Vedere il successo di imprenditori come Cristian Federici è una vittoria. Non conosciamo stanchezza, la nostra benzina è il successo dei nostri clienti. Oggi stiamo espandendo all’estero l’intuizione di mio padre che sono sicuro essere orgoglioso di noi. Lui ha dato il via ad una rivoluzione, noi la stiamo diffondendo. La PINSA è la cosa migliore che mi potesse capitare nella vita dopo mia moglie e mio figlio”.